Pagine

martedì 10 giugno 2014

Studiare il russo?

A due giorni dal mio esame orale di Russo, sono qui su Blogger a scrivere questo post.
Un paio di mesi fa, esattamente dopo la mia maturità, cercavo informazioni su cosa mi sarebbe aspettato se avessi scelto di studiare Russo all'università. Siccome all'epoca non ho trovato niente che mi soddisfacesse, voglio aiutare tutti quelli che vogliono cominciare ad imparare questa lingua tanto difficile, quanto interessante.
Quello che non mi è piaciuto di tutti i post che ho letto, è che parlano solo di quanto possa essere utile imparare questo idioma. Lo so benissimo che se imparo il Russo ho più possibilità di trovare un lavoro, ma perché non si parla di tutte le difficoltà che vanno affrontate?
Futuro studente di Lingua Russa, questo post è tutto per te.

1.Il Russo ha un alfabeto diverso, il CIRILLICO. Se non impari quello, sei abbastanza fregato. Non scoraggiarti, all'inizio confonderai le lettere, non saprai cercare sul dizionario, confonderai la P russa con la P italiana (chi sa il Russo sa di cosa parlo), vorrai piangere e gridare, ma ce la farai. Insomma, questa è la parte più facile.
2. Leggere il Russo. Ho imparato le lettere, quindi adesso posso leggere?! MA ANCHE NO! Stai certo che non beccherai mai l'accento giusto, e poi la lingua russa ha un sacco di simpatici nessi consonantici (un aggregato di 2,3,4,5 consonanti!) IMPRONUNCIABILI se non impari delle regole (che non sono neanche fisse). Ma ce la farai a fare anche questo: attento agli accenti che sono presenti su tutti i manuali di russo per stranieri ( ricorda però che i russi non usano mai gli accenti quando scrivono!) e se la parola è troppo lunga, dividi in sillabe finché non prendi confidenza con tutti i suoni.
3. Declinare e coniugare. Il problema delle declinazioni, non sono le desinenze da imparare, ma sono tutte le eccezioni interne ad ogni declinazione. Anche le desinenze delle coniugazioni sono parecchio facili, ma la radice di moltissimi verbi cambia mentre coniughi: no, non c'è via d'uscita, devi imparare a memoria.
4.Comprendere e parlare. Inizialmente, ascoltare un madrelingua ti farà sentire un completo idiota: non capirai assolutamente niente. Poi, pian piano, il tuo cervello comincerà a ricordare parole che hai letto o sentito diverse volte, e così comincerai a capire le parole chiave del discorso. Per parlare è uguale, ma devi prima studiare approfonditamente i casi e il loro utilizzo prima di riuscire a dire una frase semplice come "io mangio una mela"!

Detto questo, le soluzioni esistono, e sono due: impegno e soprattutto tempo. Si, hai capito bene... DATTI TEMPO! Non tutti abbiamo gli stessi tempi di apprendimento: se sei lento rispetto ad altri a fare qualcosa (il mio tallone d'Achille è la lettura, ad esempio), non abbatterti: non vuol dire che sei stupido o hai dei problemi neurologici, ma che devi semplicemente lavorare più sodo per ottenere gli stessi risultati degli altri.
In più ricorda che studiare una lingua è una cosa parecchio impegnativa. Devi imparare quasi tutto a memoria (lessico, declinazioni, ecc..) e questo richiede molta concentrazione. Non ascoltare la musica, non messaggiare con gli amici, ma CONCENTRATI. 
Non puoi pensare di studiare una lingua un giorno, e abbandonarla per 3: per imparare una lingua bisogna esercitarsi ogni giorno, per 10-20 minuti.
Se ti scoraggi, pensa che ci sono persone che parlano addirittura 8 lingue: quindi imparare più di una lingua o una sola particolarmente impegnativa, non è impossibile.
Cerca di trovare una ragione plausibile: perché vuoi imparare il russo? Perché ti piacciono le belle bionde? Perché vuoi visitare Mosca o San Pietroburgo? Perché ti piace la letteratura e l'idea di leggere Delitto e Castigo in lingua originale ti intriga? Non importa quale sia, ma trova una ragione; ti servirà quando penserai: Ma chi ca*** me l'ha fatto fare? Non potevo studiare Spagnolo come la gente normale?
Un piccolo consiglio: leggi e ascolta più che puoi! Una lingua non si impara solo studiando la grammatica!
Quando ti sentirai pronto, fai pratica! Ci sono vari siti, come Interpals (scoperto grazie a The other side of the page ), in cui puoi farti degli amici di penna madrelingua!

TESTI CONSIGLIATI:
Grammatica Russa - Hoepli
Russo Esercizi
Il russo. Corso base
Verbi russi. Tutti i verbi regolari e irregolari
Il Kovalev. Dizionario Russo-Italiano/ Italiano-Russo



Mi sembra di aver detto tutto. E dire che domani aspetto i risultati dello scritto. Tremo.
до свиданиа!

13 commenti:

  1. In bocca al lupo per l'esame! ;)

    RispondiElimina
  2. Con le lingue straniere ho chiuso... mi piacciono , eh, ma il russo proprio non ho mai pensato di studiarlo XD

    In bocca al lupo per gli esami^^

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Una lingua tanto bella quanto ostica!

    RispondiElimina
  4. Bel post!
    Ma io già mi trovo in difficoltà con lo spagnolo figuriamoci il russo! ;)

    Imbocca al lupo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo anche lo spagnolo, ma me lo studio da autodidatta ;)

      Elimina
    2. Anche a me qualche anno fa piaceva ^^
      Poi è arrivato il mio prof... E beh ti lascio immaginare ;)

      Elimina
  5. Gracias Kate.
    Qué valiente, ruso... Es una de las lenguas más difíciles, junto al chino y al árabe. Ánimo entonces.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, es un idioma muy dificil, pero me gusta mucho.

      Elimina
  6. Ciao, seguo il tuo blog e anch'io pensavi di studiare all'università russo (anche per legfere prima o poi la letteratura in lingua originale), ma vorrei sapere che facoltà frequenti, lingue e letteratura o mediazione linguistica? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io frequento lingue e letterature ;)

      Elimina

Uno dei motivi per cui tengo in vita questo blog è sentire LE VOSTRE opinioni. Mi piace confrontarmi, quindi commentate. Mi renderete una persona più felice :)